Doraemon

Written by on 20 Novembre 2019

Doraemon

Personaggi:
DORAEMON = Gatto randagio, ma per gioco di parole ricorda anche il GONG e anche i DORAYAKI che sono un tipo di dolce molto amato da questo simpatico gatto del futuro.
NOBI = Proporzioni dei Campi o delle pianure. Nome e cognome per intero, però, nascondono un gioco di parole: NOBI NOBI = A proprio agio, Rilassato, Senza preoccupazioni, Spensieratamente.
E TA significa anche Sfacciato e Insolente. Ecco perché se leggiamo di seguito nome e cognome vien fuori Insolente senza preoccupazioni. Su internet lo troviamo tradotto anche con “Uno che se la prende comoda” e siamo lì.
NOBISUKE = Aiuto nelle proporzioni dei campi se traduciamo letteralmente…ma se teniamo conto del giochino di parole di prima, nome e cognome insieme potrebbero essere resi con Un aiuto rilassato o spensierato.
TAMAKO = Bambina sferica o del globo.
MINAMOTO = Sorgente.
SHIZUKA = Profumo riposante (che calma, che rende tranquilli, insomma).
GOUDA = Campo di riso forte.
TAKESHI = Forze armate. Viene chiamato anche JAIAN.
JAIKO = Bambina riconoscente.
HONEKAWA = Fiume di ossa.
SUNEO = Marito a carico.
DEKISUGI = Cedro ben riuscito. Si gioca molto sul fatto che anche essere troppo capace si pronuncia allo stesso modo.
HIDETOSHI = Talento di una persona eccellente.

Titoli delle sigle.
Ci sono ben 3 serie di Doraemon e ciascuna ha le sue sigle, cominciamo dalla prima, quella del 1973: La Opening si intitola Doraemon.
La Ending, si intitola Doraemon no runba = Rumba di Doraemon.
La seconda serie è quella del 1979:
Le opening sono 2. DORAEMON NO UTA = La canzone di Doraemon; e BOKU DORAEMON = Io sono Doraemon.
Le Ending sono 10!
La prima si intitola AOISORA WA POKETTO SA = Il cielo azzurro in tasca.
La seconda si intitola MARU KAO NO UTA = La canzone di un viso tondo.
La terza si intitola SANTA KUROSU WA DOKO NO HITO = Che persona è Santa Claus?.
La quarta: BOKUTACHI CHIKYUNIN = Noi siamo terrestri.
La quinta ending ha come titolo: ASHITA MO TOMODACHI = Saremo amici anche domani.
La sesta in realtà richiama il titolo di una delle Opening: BOKU DORAEMON NISENHYAKUJUNI = Io sono Doraemon 2112.
La settima: MATA AERU HI MADE = Fino al giorno in cui potremo esserci ancora.
L’ottava si intitola TANPOPO NO UTA = La canzone (Ode o Poema) del dente di leone o soffione.
La nona ending si intitola YUME BIYORI = Tempo ideale per un sogno.
La decima ending: AA II NA! = Ah, eccellente!

Ci rimangono da vedere quelle della terza serie, che risale al 2005.
Sono 6 in tutto: 3 opening e 3 ending.
La prima Opening è sempre DORAEMON NO UTA = La canzone di Doraemona.
La seconda che si intitola HAGU SHICHAO = Dobbiamo abbracciarci o Abbracciamoci!
La terza Opening si intitola: YUME WO KANAETE DORAEMON = Esaudisci i sogni, Doraemon.
Passiamo ora alle ending.
La prima si intitola DORAEMON EKAKI UTA = La canzone per disegnare Doraemon. In pratica le parole del testo della canzone insegnano a disegnare Doraemon. Ne abbiamo subito anche un altro esempio:
La seconda ending si intitola DORAMI-CHAN EKAKI UTA = La Canzone per disegnare la piccola Dorami.
La terza ed ultima ending ha come titolo ODORE – DORE – DORA – DORAEMON. E qui c’è un gioco di parole che sembra solo un buffo gioco fonetico ODORE DORE DORA DORAEMON…ma in realtà significa Balla – sù – il Tam Tam – Doraemon!

 
Dalla Scuola degli Elfi Traduttori (Nihon Accademy 2014)

 

 

 

Miaka
Author: Miaka

Conduttrice della Nihon Accademy, precedentemente di Chi viene in viaggio con me? ...destinazione Giappone! Sindachessa di Papirlandia


Reader's opinions

Leave a Reply


Continue reading

PianetaB WebRadio

Un Pianeta di Sigle e BGM a portata di un clik!

Current track
Title
Artist